Anime e Manga Blasfemi.

I giovani italiani non pensano solo al calcio, ci sono infatti molti appassionati di anime e manga, ovvero cartoni e fumetti giapponesi.
La cultura giapponese, influenzata dallo shintoismo e dal buddismo, risulta essere molto più aperta sul sesso rispetto alla cultura italiana, condizionata invece dalla religione cristiana che limita fortemente la libertà sessuale, per non parlare della demonizzazione dell'omosessualità.
Molti anime e manga sono caratterizzati da una forte componente sessuale, alcuni di essi, chiamati "yaoi" e "yuri", sono incentrati su relazioni omosessuali, inoltre in molte opere è presente una blasfemia più o meno velata, non a caso gli esponenti religiosi più estremisti, soprattutto negli ultimi anni, hanno cominciato ad accusare anime e manga di condurre i giovani verso il satanismo.
Di seguito, vengono segnalati alcuni anime che presentano contenuti blasfemi o comunque elementi di critica verso la religione.
Dunque, se volete finire all'inferno, preparate i popcorn e gustatevi queste opere.

Neon Genesis Evangelion
Anime dal profondo impatto psicologico, pieno di riferimenti religiosi.
Full Metal Alchemist
Anime incentrato sulla scienza alchemica e sulla comprensione della materia, il protagonista principale si dichiara ateo e in varie occasioni sminuisce la credenza in dio.
Cowboy Bebop
Anime fantascientifico, nell'episodio 23 viene affermato che dio è una creazione umana.
Death Note
Il protagonista, entrato in possesso di un quaderno capace di uccidere le persone, decide di diventare il dio del Nuovo Mondo.
Spice and Wolf
Anime ambientato nel tardo Medioevo, tratta argomenti relativi alla persecuzione dei pagani da parte della Chiesa.
Ichiban Ushiro no Daimaou
Anime ecchi (erotico) senza troppe pretese, presenta varie riflessioni ostili nei confronti della religione.
Ef - A Tale of Memories/Melodies
Anime drammatico che porta a riflettere sulla vita, presenta diverse riflessioni atee.
Maria-sama Ga Miteru
Anime yuri che ruota intorno al rapporto tra le protagoniste, tutte studentesse lesbiche di un istituto cattolico.
Hellsing
Anime horror incentrato sui vampiri, presenta alcune blasfemie e mostra contrasti tra cattolici e protestanti.
Haibane Renmei
Anime drammatico dalle molte interpretazioni, le cui vicende possono essere collegate alla religione cristiana.
Kino no Tabi
Anime incentrato sulle diverse realtà culturali, nell'episodio 4 è presente una critica alla religione.
Umineko no Naku Koro ni
Anime degno di un giallo di Agatha Christie, il protagonista principale cerca di dimostrare l'inesistenza delle streghe usando ragionamenti validi anche per dio, ci sono anche citazioni profonde, come il paradosso del gatto di Schrödinger.
Maria Holic
Parodia del genere scolastico yuri, la religione cattolica viene derisa in alcuni episodi.
Samurai Champloo 
Ambientato verso la fine del 1700 in Giappone, presenta riferimenti negativi verso i cristiani che provavano ad insediarsi in Giappone.
Mao Dante
Scontro tra diavoli e il dio cristiano.
Ghost in the Shell
Ossessione dell'autore è che anche l'anima sia un fenomeno riproducibile artificialmente.
Angel Beats!
Commedia scolastica ambientata in un liceo dell'aldilà, i protagonisti cercano di arrivare a dio, ma scoprono che in realtà non esiste.
Fractale
Ambientato in un futuro in cui l'uomo vive schiavo di una tecnologia creata da un ordine religioso simile al cattolicesimo.
Gantz 
Anime molto crudo, alcune persone appena decedute vengono riportate in vita da una misteriosa sfera e costrette a uccidere alieni, si contraddistingue per la creazione di un universo in cui dio è ipertecnologico e spietato.
Scrapped Princess
Fantasy nel quale la parte dei cattivi è affidata a dei sacerdoti molto simili a quelli cattolici, pieno di riflessioni negative verso la religione.

 

Francesco Avella

Scrivi commento

Commenti: 11
  • #1

    nancy (sabato, 19 gennaio 2013 21:57)

    E cosa ne pensate dei film sui vampiri e i lupi mannari? Quelli non nascondono messaggi subliminali satanisti?Secondo me si...

  • #2

    Francesco Avella (domenica, 20 gennaio 2013 10:59)

    Nancy, chi vuole vedere messaggi satanisti li vede ovunque, su youtube trovi esempi per qualsiasi cosa, anche per i cartoni della Walt Disney.
    Chi è ossessionato dal sesso vedrà riferimenti sessuali ovunque, anche nel disegno di un bambino, lo stesso vale per i messaggi satanisti, se ti impegni riuscirai a vedere il 666 ovunque, idem per volti di demoni e via dicendo.
    Nei film su vampiri e lupi mannari ci possono essere elementi satanici anche per il semplice fatto che satana c'entra con la storia, infatti per combattere i vampiri di solito si usa il crocifisso e l'acqua benedetta, quindi in questi casi il demonio è legato proprio con la storia.
    Satana è solo una delle tante figure fantasy create dall'uomo, in molti film ci sono riferimenti a divinità dell'Antica Grecia, ma questo non fa scalpore, se invece c'è di mezzo satana scatta l'allarmismo perché le credenze religiose attuali mettono in guarda nei confronti di questo personaggio immaginario.
    Insomma, satana è solo uno dei tanti personaggi immaginari creati dall'uomo, chi vuole vedere simboli satanici li vede ovunque e se ci sono per la volontà del creatore spesso è perché fanno parte della storia. Con un po' di fantasia, tutti possiamo vedere ovunque i simboli del malvagio dio egizio Seth o di qualsiasi altra divinità, però nessuno si lamenta di questo, perché la società occidentale è stata abituata ad aver timore di satana, in India le persone hanno timore di altre figure, i Celti avevano timore anche delle fate e degli elfi, esseri considerati malvagi, però oggi nessuno si lamenta se in qualche film nota messaggi legati a queste figure.
    Il punto è sempre lo stesso: satana è solo un personaggio fantasy e non è più presente di tanti altri personaggi considerati negativi.

  • #3

    Nancy (mercoledì, 27 febbraio 2013 02:54)

    Non posso considerare satana un personaggio fantasy affatto..come non posso pensare che il male non esiste..anche perche esiste il bene..come e vero che dio esiste oppure il creatore come lo vuoi chiamare...e questione di fede che oggi si sta perdendo...ti riccordo che nella bibbia...l antico e nuovo testamento che e un libro ispirato da dio e non solo creazione dell uomo si parla di satana come un angelo di dio che e esistito e si ribello....e che purtroppo noi in questa epoca viviamo purttoppo sotto il suo regno...che pero non durera per sempre perche dio il bene vincera....lo ha promesso e mantiene sempre le sue promesse...il male e il bene in questo mondo non e il caso di considerarli in maniera leggera perche esistono davvero e sono sempre in battaglia fra di loro...non ce bidogno di vedere il male da per tutto....basta considerare il bene sempre e poi agire...basterebbe a far diventare il nostro mondo migliore....non so se riusciro mai a vedere su questa mia vita il trionfo del bene sul male...pero io ci credo...anche perche dio esiste e non e un invenzione fantasy del uomo....

  • #4

    UAER - Unione Atei Emancipati Razionalisti (venerdì, 01 marzo 2013 16:13)

    Satana è un personaggio mitologico, cosi come il dio di cui ognuno voleva essere rappresentato nella storia.
    Bisogna scindere il fattore reale da quello irreale.
    Nancy, purtroppo sei assuefatta da concetti mistici e preconcetti fobici, difficile spiegarti i contenuti di alcuni argomenti semplici se sei abbagliata dalla bigotteria.
    Che il bene e il male esistano sono nostre sensazione, possiamo star bene anche quando soffriamo e possiamo star male anche quando godiamo, ma di certo .
    La tua convinzione di vivere nel regno di satana l'avevano anche gli antichi di oltre 2000 anni fa, dovresti tornare nella realtà e leggere un po di contenuti realistici nella tua vita.

  • #5

    nancy (venerdì, 01 marzo 2013 22:01)

    Bigotre sono state forse le nostre nonne e bisnonne..io non lo sono affatto e neanche parlo per paura o di satana o per paura di dio...anzi mi reputo molto moderna nelle idee..e aperta nella mente...sono greca e conosco la filosofia dei greci antichi......ho semplicemente i miei valori..e se pensi che i concetti necessari per spiegarmi il tuo punto di vista sono semplici farlo pure spiegameli..vediamo se capisco...pensi di no???

  • #6

    Alex (sabato, 21 dicembre 2013 01:03)

    Nancy hai letto la bibbia?se si capirai da sola ke dio non è' dio.

  • #7

    Salamander (sabato, 18 ottobre 2014 21:11)

    Prima di tutto direi di comprare un buon libro di grammatica, che è molto più reale di Dio e company.
    Scusate il ritardo ma ho trovato questo interessante articolo solo ora, e devo per forza commentare.
    Nancy se tu avessi letto per bene la Bibbia, capiresti che Dio non esiste. Mi spiego meglio: può essere vero che magari ci sono dei dettagli che possono portare a credere nella sua esistenza, ma ce ne sono anche altri (molti altri) che fanno capire il contrario. Dai, parliamoci chiaro! Ci sono molte più contraddizioni nella Bibbia che in tutta la Politica Italiana! Tu puoi credere ciò che vuoi, per carità, ma di certo non puoi pretendere che sia vero! E' come la storia del lupo cattivo: tutti ce la raccontano ma nessuno l'ha mai incontrato questo lupo.
    La religione è uguale; ci impongono, sin da quando siamo piccoli, di credere in un Dio, un'entità superiore che gestisce le nostre vite. Ecco, io ritengo che il Dio che ci inculcano in testa sia egoista e di falsi valori, esattamente come gli uomini. Quindi, se questa persona deve avere una mente "superiore" alla nostra, perché a me sembra tanto uno di noi? Semplice, perché lo hanno creato gli uomini.
    Ognuno di noi ha bisogno di credere in qualcosa per capire certe cose, come per esempio la Creazione, ma è solamente un'illusione! Noi ci illudiamo di qualcosa solo per confortarci. Le persone credono che Dio sia ovunque, esempio: un uomo viene salvato da una malattia complessa e mortale, ma naturalemente parenti, amici e via dicendo diranno che è grazie a Dio che lui è salvo. Errato; è grazie al medico che lui è qui. Naturalmente se l'operazione fallisce è colpa del medico (e su questo argomento possiamo aprire millemila discussioni), non del buono e bravo Dio che non ha fatto nulla per salvarlo. Sono queste cose che mi fanno arrabbiare. Personalmente sono più propensa a credere nell'esistenza di Satana, solamente perché è la raffigurazione perfetta dell'uomo. Semplice.

  • #8

    Valentina (giovedì, 13 giugno 2019 18:13)

    Mi fa ridere il fatto che vi attaccate a dei cartoni animati per screditare La Santa Chiesa!
    Invece di trovare sempre scuse che non stanno in piedi per sminuire la religione cattolica, perché non pensate al fatto che sono 2000 anni che Satana si intromette e che voi, patetici ignoranti, provate a inventare scandali (alcuni sono veri, molti no) eppure la Santissima Chiesa resiste? Dire che Dio non esiste è solo una scusa per coprire la vostra ignoranza e la vostra superbia. Vi chiamate razionalisti e poi non sapete far altro se non gettare fango sui cattolici! Noi cattolici l'unica cosa che facciamo per chi non crede è... pregare incessantemente la Santissima Trinità per la salvezza anche di quelle anime!!

  • #9

    GIOIA (sabato, 02 novembre 2019 11:22)

    Nancy, Valentina sono con Voi...la Fede è un dono e si sa il buio in ogni tempo ed epoca fa di tutto per oscurare la Luce. Ma anche la più flebile fiammella è capace rischiarare il buio più fitto. Il relativismo è tanto attuale ed oggi più che mai cerca di "oscurare" più anime possibili. A noi sempre la scelta...niente è imposto...Bene o Male...Luce o Buio. Io scelgo la Luce!!!!!! Che Dio Vi benedica oggi e sempre.

  • #10

    Tommi (mercoledì, 11 marzo 2020 12:22)

    Nancy, Valentina, Gioia... Nessuno ha mai detto che non dobbiate credere in Dio, voi potete credere in tutto quello che volete però purtroppo per voi il Dio buono che la chiesa ha inventato,nella Bibbia non c'è... Evidentemente non avete mai letto la Bibbia, libro che racconta di come "Dio" ha istruito militarmente (e non solo) un gruppo di persone che sotto il suo comando sono diventati poi gli Israeliti ed ordinava loro di commettere omicidi di massa sui popoli vicini che adoravano altri Dei... Quindi non solo adorate un falso "Dio" ma in più adorate una divinità che con il cattolicesimo non c'entra nulla perché quello è la divinità degli Israeliti popolo che tra l'altro odia e sminuisce sia il cattolicesimo che il cristianesimo proprio perché siete ignoranti. Le persone come voi alla chiesa fanno comodo perché siete le perfette pecorelle smarrite, quelle che abbassano la testa senza mai farsi alcun tipo di domande. Seneca diceva che è la curiosità, la voglia di conoscere, di scoprire e di sapere che rende l'uomo vivo.

  • #11

    Anonimo (sabato, 21 marzo 2020 05:53)

    AVVERTENZA SPOILER

    Ho visto l'anime di Angel Beats e letto il manga di Gantz, ma non sono molto convinto che le descrizioni vadano bene. Per quanto è vero che Dio in Angel Beats non lo si trova non mi pare che venga confermata la sua non esistenza, non mi pare che si conosce la natura della struttura in cui si trovano.
    In Gantz invece se non sbaglio vengono visti come Dei, in quanto hanno una tecnologia pari da essere al di sopra di tutti, ma non mi pare che siano dei creatori. Tanto che la parte sovrannaturale dell'opera (la reincarnazione) viene considerato un evento naturale (nella spiegazione finale, in cui vengono fatte le domande "profonde") non una loro creazione, anche se mi pare che sfruttino la cosa nelle loro tecnologie.

    In ogni caso in lista, riprendendo la descrizione fatta da Gantz, a questo punto ci potrei vedere bene anche "Kamisama no Iutoori", in quanto... tentando di evitare spoiler (Ma ci sono, quindi SPOILER): ci sono "divinità" che per evitare la noia portano al massacro un sacco di persone. Per quanto in virgolette, il "dio" di quest'opera è proprio il creatore del mondo d'ambientazione.
    Dovrebbe esistere soltanto il Manga, composto da tre volumi, è carino e concluso, nel caso lo consiglio. XD